Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

TREKKING BUS VALLI DI LANZO: Alta Via delle Valli di Lanzo

3 Agosto @ 09:00 - 7 Agosto @ 17:00

Alta Via Valli di Lanzo

Il trekking sull’ALTA VIA DELLE VALLI DI LANZO (AVL) è una traversata in alta montagna nelle Alpi Graie Meridionali, lungo il confine tra l’Italia e la Francia, dalle pendici della Levanna Orientale (3555 m) sfiorando tutte le maestose vette che raggiungono i 3500 m, fino a raggiungere il Rocciamelone (3538 m).
Il percorso di questa proposta si svolge in cinque tappe, camminando quasi interamente su sentiero o su tracce di sentiero con qualche passaggio di EE. Un severo ambiente di alta montagna che regala panorami mozzafiato. Per affrontare l’itinerario è quindi richiesta un’adeguata preparazione e un buon allenamento fisico.

VISUALIZZA L’ITINERARIO DEL TREKKING SULLA MAPPA

PROGRAMMA:

GIORNO 3/8: Forno Alpi Graie (1219 m) – bivacco Molino (2283 m)

Dislivello: 1400 m. di salita, 500 m. di discesa circa
Distanza: 10 Km
Difficoltà tecnica: E – Escursionistico
Impegno fisico: impegnativo
Pernottamento: bivacco Molino
* possibilità di chiedere pranzo, cena, colazione da portare via a Fermata Alpi Graie

Tappa che risale il selvaggio vallone di Sea, caratterizzato da alte pareti verticali che ospitano interessanti vie d’arrampicata. Il bivacco Molino si trova invece alla base della maestosa Uja di Mondrone (2964 m).

GIORNO 4/8: bivacco Molino (2283 m) – Balme – Pian della Mussa (1800 m)

Dislivello: 640 m. di salita, 1063 m. di discesa circa
Distanza: 11 Km
Difficoltà tecnica: E – Escursionistico
Impegno fisico: medio
Pernottamento: rif. Città di Ciriè
*possibilità di pranzo al rif. Les Montagnards
Il paese di Balme è stato lo scorso anno insignito della quoalifica di “Villaggio degli alpinisti” per la sua storia alpinistica e per un impegno nello sviluppo di un turismo outdoor sostenibile. Il pian della Mussa, termine della tappa, è un lungo pianoro circondato da vette che superano i 3600 m di altezza, ricco di storia e che ha ispirato la composizione della famosa canzone “La Montanara”.

GIORNO 5/8: Pian della Mussa (1800 m) – rif. Gastaldi (2659 m)

Dislivello: 800 m. di salita
Distanza: 4 Km
Difficoltà tecnica: E – Escursionistico
Impegno fisico: medio
Pernottamento: rif. Gastaldi

Il rifugio Gastaldi si trova all’imbocco di una conca ricca di fioriture, proprio di fronte alle alte pareti dell’Uja di Bessanese (3606 m). Poco sotto si trovano le morene lasciate dal ghiacciaio omonimo, ormai in fase di estinzione, su cui è stato realizzato un piccolo anello istruttivo che collega i laghetti limosi e le morene glaciali. Presso il vecchio rifugio si può inoltre visitare la sede distaccata del Museo della Montagna di Torino che documenta la storia alpinistica delle valli di Lanzo.

GIORNO 6/8: rif. Gastaldi (2659 m) – lago della Rossa (2691 m) – rif. Cibrario (2617 m)

Dislivello: 550 m. di salita, 600 m di discesa
Distanza: 7,5 Km
Difficoltà tecnica: E – Escursionistico (un breve tratto di EE)
Impegno fisico: medio
Pernottamento: rif. Cibrario

Tappa di alta montagna in cui, a metà percorso, si trova il lago della Rossa, un ampio bacino artificiale che si specchia sotto i contrafforti della montagna chiamata Croce Rossa (3566 m). Presso la diga, oltre all’edificio dei suoi guardiani (ancora in uso), si osservano i resti delle vecchie teleferiche e vagoni utilizzati per il trasporto dei materiali.

GIORNO 7/8: rif. Cibrario (2617 m) – Decauville – Malciaussia (1800 m)

Dislivello: 640 m. di salita, 1063 m di discesa
Distanza: 11 Km
Difficoltà tecnica: E – Escursionistico (un breve tratto di EE)
Impegno fisico: medio

Questa tappa si svolge in buona parte sul tracciato della ferrovia a scartamento ridotto (Decauville) che serviva in passato per portare materiale alle dighe in quota del comune di Usseglio. Questo permette di attraversare, mantenendo la quota, scoscesi e panoramici pendii fino allo scenografico lago di Malciaussia (1800 m). RIENTRO CON NAVETTA AL PUNTO DI RITROVO

PREZZI:

  • Accompagnamento di Guida escursionistica ed organizzazione: 230 € a persona, ma usufruendo del voucher Vacanze Piemonte si ha il 50 % di sconto quindi solo 115 €.
  • 4 Pernottamenti con servizio di mezza pensione (da pagare direttamente ai rifugisti): 185 € circa (a seconda del servizio richiesto, i soci CAI hanno uno sconto di 10 € a notte nei rifugi di proprietà del Club).
  • Cena e colazione della prima tappa, pranzi ed extra a carico dei partecipanti.

Spostamenti in navetta: gratuiti

Info e prenotazioni: outdoor@turismovallidilanzo.it, 333 7574567, 389 8379177

Dettagli

Inizio:
3 Agosto @ 09:00
Fine:
7 Agosto @ 17:00
Categorie Evento:
,

Organizzatore

Naturalmente a piedi
Telefono:
+39 377 182 4059
Email:
guide@naturalmenteapiedi.it
Sito web:
www.naturalmenteapiedi.it