Lanzotrekking

Contatti

Andrea Mantelli
Via Forneri 44
10070 Mezzenile (TO)
Mobile: 333 7574567

Un progetto di promozione turistica delle Valli di Lanzo della guida ambientale escursionistica Andrea Mantelli. Con l’aiuto di diversi professionisti dell’outdoor e della divulgazione naturalistica si vuole far scoprire gli angoli più belli, la storia e l’ambiente delle valli con semplici passeggiate, escursioni, trekking, ciaspolate, visite agli alpeggi, alle aziende agricole, agli ecomusei... Le proposte si svolgono su tutto il territorio e sono differenti per tema, difficoltà e destinatari: camminatori più o meno allenati, piccoli o grandi gruppi, famiglie, persone diversamente abili.

Lingue straniere

  • Inglese
  • Francese

Consigliato per

  • Alpinisti
  • Escursionisti
  • Escursionisti esperti
  • Famiglie
  • Racchette da neve
  • Senza barriere - joelette
  • Sport invernali
  • Sport estivi
  • Tutti

Pagamenti

  • Bonifico
  • Contanti
  • Sentiero balcone Val Grande

    Sentiero balcone Val Grande

  • lago della Rossa

    lago della Rossa

  • Sentiero natura Val Servin

    Sentiero natura Val Servin

  • Pian della Mussa

    Pian della Mussa

  • rif. Gastaldi

    rif. Gastaldi

Pera Cagna

Facile percorso, coincidente con il percorso della GTA fino ai prati dell’Alpe Trione, al cui inizio...
Leggi tutto

Monte Civrari

Il Monte Civrari è una splendida montagna formata da tre distinte cime. La meta dell’escursione è Pu...
Leggi tutto
23/07/2022

Viaggio tra gli habitat del Pian della Mussa

Pian della Mussa
Mini – trek di due giorni tra le alte valli di Ala e Viù. Weekend escursionistico all’interno della Zona Speciale di Conservazione (ZSC) del Pian della Mussa, una vasta area che ospita numerosi differenti ambienti meritevoli di protezione secondo la direttiva europea “Habitat”. Un tesoro naturalistico che permette agli escursionistici di godere di un trekking vario: dall’ampio pianoro del Pian della Mussa, alle alte praterie alpine, dai lariceti ai laghi alpini o i ghiacciai con le loro morene glaciali a testimonianza di periodi più freddi e nevosi. Il pernottamento è previsto presso il rifugio alpino Gastaldi (2659 m).